domenica 25 agosto 2013

Digiuno totale all’acqua: 2° giorno


Il mio peso questa mattina era di 63,2 kg.

Ho perso 1,1 kg in un giorno, nella norma, visto che la perdita media di peso è di 5 kg in una settimana. 

Questa mattina mi sono svegliato senza mal di testa ma sempre con debolezza, come dopo un’influenza. In mattinata ho portato mia madre al mare per una vacanza. Mentre chiudevo casa e caricavo i bagagli non sentivo fatica o particolari debolezze. L’impegno distrae e probabilmente il disagio non è poi così importante.

Ho guidato per ore e fatto una passeggiata al mare. Il cuore batteva forte ma non ho avuto problemi. I sintomi generali sono sempre di tanta stanchezza. Il mal di testa è comparso verso sera, ma ben meno pesante del giorno prima. Sono sempre convinto che il disagio maggiore sia quello di guardare gli altri mangiare, sentire i loro consigli e i loro commenti.

Capisco perché quasi tutti quelli che hanno fatto il digiuno lo fanno in centri specializzati, dove tutti sono lì per fare la stessa cosa. Anche Tiziano Terzani ha fatto 8 giorni di digiuno totale andando in una Spa per occidentali, dove tutti erano lì per quel motivo. Lo racconta nel suo ultimo libro “Un altro giro di giostra”.

Da questa mattina ho sentito un leggero stimolo nel basso ventre che prometteva bene, ma non c’è stato niente da fare. Di solito durante il digiuno la parte solida si concentra nell’ultimo tratto dell’intestino. Pur non essendoci problemi di riassorbimento sarebbe bene eliminare le feci, anche per sentirsi liberi. Ho così usato dei microclisteri, eliminando quel poco di solido che era lì da due giorni. Mi sono sentito decisamente meglio.

Secondo gli esperti, man mano che i giorni di digiuno avanzano, nell’ultima parte dell’intestino si concentrano tutte quelle porcherie peculiari della dieta occidentale: carne, cibi processati industrialmente, sale da tavola, olio cotto, fritti, stufati e magari i resti di alcune medicine. Per questo è bene eliminarli. Alla fine del digiuno cercherò di limitarmi nel consumo delle cose che fanno più male, ma non ho certo intenzione di diventare vegano o qualcosa del genere: il cibo è un piacere.  

Per vedere il post relativo al digiuno del 3° giorno, selezionare il link seguente:

Digiuno 3° giorno

Nessun commento:

Posta un commento